“ANTICHE USANZE PASQUALI CROATE”- Officina creativa per i ragazzi- Mostra fotografica del concorso "BOG, HRVATSKA!" - MIC

Vai ai contenuti

Menu principale:

“ANTICHE USANZE PASQUALI CROATE”- Officina creativa per i ragazzi- Mostra fotografica del concorso "BOG, HRVATSKA!"

 Sabato/Subota 1 aprile 2017, dalle ore 9.30 fino alle ore 14.30
Ambasciata della Repubblica di Croazia nella Repubblica Italiana,
     Sala Polifunzionale dell’Ambasciata, Via Luigi Bodio 74/76, Roma
                       Officina creativa per i ragazzi
               “ANTICHE USANZE PASQUALI CROATE”
Pisanica, uskršnja jaja i prirodne boje, pletenje palmica
Mostra fotografica  del concorso „BOG HRVATSKA
a cura di Ivana Milina - Presidente del Mosaico Italo Croato Roma
in collaborazione con „Hrvatska nastava Rim“
    (Scuola integrativa croata di Roma)
 
PISANICA- un’usanza antichissima
Tra le antiche popolazioni indoeuropee l’uovo era simbolo di fertilità e del rinnovarsi della vita, ed era quindi collegato al culto della primavera. Culto sul quale s’innestò il cristianesimo: l’uovo di Pasqua, infatti, nella tradizione cristiana simboleggia la resurrezione di Cristo.
Oltre alle bellezze naturali, la Croazia è nota anche per la sua eredità, e, in particolare, per il decorato uovo di Pasqua, la cosiddetta "pisanica".
La decorazione delle uova
Esistono alcuni modi per la decorazione delle uova pasquali, e il più noto è il dipinto con la calda cera liquida, con l’aiuto di uno strumento speciale. Dopo aver finito di dipingere, si toglie la cera asciutta e rimangono dei disegni decorativi, tra i quali alcuni rappresentano delle vere e proprie opere d’arte di filigrana. Fino alla comparsa dei colori artificiali, le uova si coloravano cucinandole insieme con la buccia della cipolla, con delle noci, oppure con diverse radici ed erbe. Per dargli l’aspetto più bello e lucido, la padrona di casa, prima di deporle in un cestino, le strofina con un panno imbevuto nell’olio. L’altro modo di decorazione, diffuso nella Croazia continentale, è l’incisione dei disegni con un coltellino e la decorazione con la seta e con dei fili di lana, mentre il terzo modo, abbastanza noto, era la scrittura con l’acido formico che faceva corrodere il colore e lasciava alle decorazioni il colore del guscio.
C’è un’altra usanza legata alle uova di Pasqua – gli "scontri" con le uova. Ciascuno sceglieva dal cestino un uovo con il quale cozzava l’uovo del suo compagno di gioco, cioè di tutti gli altri, e il vincitore è colui di cui l’uovo, dopo tutte queste "battaglie", rimane intero.

 

 

"Pletenje "pome" zahtijeva vještinu, srca palmi, tj. mlade grane izrežu se na više dijelova. Listovi se razdvoje u dva dijela i pletu se pletenice. Spleteni dijelovi čvrsto se pridržavaju prstima dok se ostatak plete. Postoje različiti oblici ispletenih  palmi od onih vrlo jednostavnih do složenih. Zanimljivo je da su nekada " pomu" nosila samo djeca na blagoslov na Cvjetnicu u spomen na Isusov ulazak u Jeruzalem.
Zajedničko druženje, bojanje pisanica, užina te dodjela simboličnih nagrada za najljepše pisanice realizirane od strane naših đaka biti će prilika da naša djeca iako daleko od svoje domovine obogate svoj životni put sa hrvatskim tradicijama." (dal Progetto „Cvjetnica i Pisanica”©Mosaico Italo Croato Roma– Ivana Milina –2016)
 
Mostra fotografica  del concorso „BOG HRVATSKA!“
Progetto “Bog , Hrvatska!”©Mosaico Italo Croato Roma– Ivana Milina –2016
 
UFFICIO STAMPA:
Midge S.Z.L. - Mosaico Italo Croato Roma
338.36.98.257
  339.49 88.015
  340.96.20.130
info@mosaicoitalocroato.com
www.mosaicoitalocroato.com
 



Progetto „Incontri croati a Roma” ©Mosaico Italo Croato Roma– Zrinka Bačić –2017




 
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu