“TORNEO DELL’AMICIZIA” - “TURNIR PRIJATELJSTVA”- Sabato 11 febbraio 2017 dalle ore 10.30 fino alle ore 13.00 - MIC

Vai ai contenuti

Menu principale:

“TORNEO DELL’AMICIZIA” - “TURNIR PRIJATELJSTVA”- Sabato 11 febbraio 2017 dalle ore 10.30 fino alle ore 13.00

“Oggi è stata una giornata bellissima. Una bellissima esperienza. Indimenticabile. Una giornata che ricorderemo a lungo. Chi è stato qua con noi, chi era presente, è stato fortunato. Tutti quelli che non c’erano hanno perso un’esperienza unica e bella”, sono le parole di Fra Petar Milanović Trapo, la guida spirituale della comunità Croata a Molise che ha accompagnato l’autobus dei Croati molisani. Ha passato un lungo periodo con loro. Tredici anni a Acquaviva Collecroce Kruč, quattro anni a Montemitro-Mundimitar e un anno a San Felice del Molise-Filić. Ha un rapporto paterno con i croati Molisani. Davvero una fonte esauribile di informazioni, aneddoti, una vita in comune piena di ricordi, un passaggio delle generazioni che ha visto crescere. Fra Petar Milanović-Trapo un custode inestimabile del patrimonio della vita quotidiana dei Croati Molisani.
 

UNA GIORNATA INDIMENTICABILE
GRANDISSIMA GIOIA, TANTI SORRISI E IL SOLE DI ROMA CAPITALE HANNO ACCOMPAGNATO L’INCONTRO SPORTIVO E CULTURALE TRA I CROATI MOLISANI E I CROATI DI ROMA
UN OMAGGIO ALL’AMICIZIA E L’AMORE PER LA TERRA NATIA “S ONE BANE MORA” COME DICONO I CROATI MOLISANI QUANDO GLI SI CHIEDE DA DOVE SONO ARRIVATI NEL XV SECOLO
 
UNA GIORNATA INDIMENTICABILE
GRANDISSIMA GIOIA, TANTI SORRISI E IL SOLE DI ROMA CAPITALE HANNO ACCOMPAGNATO L’INCONTRO SPORTIVO E CULTURALE TRA I CROATI MOLISANI E I CROATI DI ROMA.
UN OMAGGIO ALL’AMICIZIA E L’AMORE PER LA TERRA NATIA “S ONE BANE MORA” COME DICONO I CROATI MOLISANI QUANDO GLI SI CHIEDE DA DOVE SONO ARRIVATI NEL XV SECOLO.
Sabato, 11 febbraio 2017 si è svolto il “Torneo dell’Amicizia”/”Turnir prijateljstva”. La giornata bellissima e soleggiata ha fatto da buon auspicio alle squadre e al numerosissimo pubblico. Il torneo si è svolto al Centro Sportivo C.S. “Dribbling” in Via Giuseppe Cerbara 1, zona Ardeatino a Roma. Il torneo di calcio A5 faceva parte delle celebrazioni per il secondo compleanno del Mosaico Italo croato Roma/Hrvatsko talijanski mozaik Rim, L’associazione in questi due anni ha portato avanti ben ventiquattro progetti culturali, sportivi, non dimenticando le nuove generazioni con concorsi dedicati a loro, laboratori, manifestazioni che riguardano la sfera della promozione turistica e enogastronomica sia del territorio croato sia del territorio dei croati Molisani. Zone ancora poco conosciute con risorse uniche, autoctone. Alcuni progetti riguardavano la sfera ecologica.
 Il programma sportivo ha visto la collaborazione nell’organizzazione del Mosaico Italo Croato Roma e dell’Isola Croata - associazione sportivo culturale di Acquaviva Collecroce Kruč del Molise. Il torneo ha avuto il patrocinio del Ministero degli Esteri-Ufficio per i Croati all'Estero (Državni Ured za Hrvate izvan Republike Hrvatske) e dell'Ambasciata della Repubblica di Croazia nella Repubblica italiana. Ideatori del programma sportivo “Torneo dell’Amicizia” sono Donato Manuele (ASD Isola Croata del Molise) e Zrinka Bačić del “Mosaico Italo Croato Roma”.
“Oggi è stata una giornata bellissima. Una bellissima esperienza. Indimenticabile. Una giornata che ricorderemo a lungo. Chi è stato qua con noi, chi era presente, è stato fortunato. Tutti quelli che non c’erano hanno perso un’esperienza unica e bella”, sono le parole di Fra Petar Milanović Trapo, la guida spirituale della comunità Croata a Molise che ha accompagnato l’autobus dei Croati molisani. Ha passato un lungo periodo con loro. Tredici anni a Acquaviva Collecroce Kruč, quattro anni a Montemitro-Mundimitar e un anno a San Felice del Molise-Filić. Ha un rapporto paterno con i croati Molisani. Davvero una fonte esauribile di informazioni, aneddoti, una vita in comune piena di ricordi, un passaggio delle generazioni che ha visto crescere. Fra Petar Milanović-Trapo un custode inestimabile del patrimonio della vita quotidiana dei Croati Molisani.
 Sempre con il sorriso e tanta generosità, al Torneo ha assistito l'Ambasciatore della Repubblica di Croazia presso la Santa Sede, Sua Eccelenza Neven Pelicarić. Molto contento dall'incontro e della promessa mantenuta di portare le nuove divise per i calciatori dell'„Isola Croata“, il dono del Ministero degli Esteri-Ufficio per i Croati all'Estero (Državni ured za Hrvate izvan Republike Hrvatske) specialmente del Ministro Zvonko Milas e del NSH ( la Lega nazionale di calcio Croato).
 L’Ambasciatore Pelicarić ha premiato la squadra vincente del Torneo. La premiazione dei secondi arrivati è stata fata da parte della Signora Mladenka Šarac Rončević - Ministro Plenipotenziario dell’Ambasciata della Repubblica di Croazia nella Repubblica Italiana. Hanno premiato anche Antonella D’Antuono - Presidente dell’Associazione “Jedna Musika” di Acquaviva Collecroce Kruč, rapresentante dei Croati Molisani nel Parlamento croato. Un'instancabile figura. Il suo merito è di sicuro che negli ultimi due anni le comunità di tutti e tre i paesi collaborano assieme ai nuovi progetti. Un lavoro difficile e prezioso il suo. Soprattutto per unire le generazioni. Antonella ha a cuore i ragazzi della sua comunità. Con grande cura e meticolosamente unisce le forze e i risultati si vedono.
 Davvero è stata una gioia leggere nei visi delle ragazze e dei ragazzi pieni di allegria la voglia di stare assieme. „Sono contenta sopratutto per i miei ragazzi“, ha detto particolarmente emozionata Morana Papucci, la professoressa della scuola croata integrativa di Acquaviva Collecorce Kruč. „Per i miei ragazzi è importante incontrarsi e socializzare con altri ragazzi croati. Il nostro prossimo passo è il sogno di portarli in Croazia”, ha concluso la maestra Morana. “I nostri pargoli sono tutto. Sono il nostro futuro” ha detto l’Ambasciatore Neven Pelicarić. “Quello che mi preme di più è stare tutti assieme” sono state le parole dell’emozione di Mladenka Šarac-Rončević, la Ministra Plenipotenziaria dell’Ambasciata croata a Roma. “Una giornata fantastica! Sono felice di tutto questo. L’appuntamento è in Molise il 30 aprile. Ancora, tutti assieme”, ha concluso l’infaticabile ed energica Zrinka Bačić - vicepresidente del Mosaico Italo Croato Roma/Hrvatsko talijanski mozaik Rim, e responsabile per le attività sportive dell’associazione e ideatrice del Torneo assieme a Donato Manuele, Presidente dell’” Isola Croata”.  
La squadra del “ASD ISOLA CROATA DEL MOLISE” è composta dalla comunità dei croati molisani (Moliški Hrvati) che oggi popolano tre paesi nella provincia di Campobasso: Acquaviva Collecroce (Kruč), Montemitro (Mundimitar) e San Felice del Molise (Filić). I paesi sono situati nelle vicinanze della riva destra del fiume Trigno e sono lontani dalla costa adriatica circa una trentina di chilometri. Tutti e tre i paesi hanno circa 2000 abitanti. I Croati molisani (Moliški Hrvati) hanno tramandato e custodito la loro lingua d’origine “na našo”/”na našu” dal XV secolo.
Questa è una imperdibile occasione per unire la diaspora croata assieme alla minoranza croata del Molise, per custodire la lingua, rafforzare legami profondi, solidificare l’amicizia, l’incontro e far conoscere la cultura Croata anche agli altri.
Le squadre erano divise in due categorie: ragazzi e adulti. Sul campo di gioco ha dominato il fair play. Il capitano della squadra della Croazia Roma era capitanata dal formidabile Niko Erlić, che orgogliosamente ha alzato la coppa della squadra vincitrice. Il risultato finale tra i giovani è stato: CROAZIA ROMA – ISOLA CROATA 8:4. Il capitano dell’Isola croata Alessandro Mirco si è congratulato sportivamente con i vincitori. Invece la squadra dell’” Isola Croata”, con la guida del capitano Oscar Vetta, ha trionfato davanti alla squadra di Croazia Roma con il risultato di 7 reti a 4. La squadra della Croazia Roma ha promosso il nuovo giocatore, il giovanissimo Marco Verdat al suo esordio ha indossato anche la fascia di capitano della squadra. Durante il Torneo sono state raccolte illustrative testimonianze che diventeranno un piccolo docu-film. Ma di questo parleremo in un’altra occasione. I generosissimi croati molisani hanno portato le pietanze tipiche che alla fine della premiazione sono state letteralmente spazzolate via. Tutti assieme hanno proseguito per una breve gita turistica per la Capitale. Con la generosa guida di signor Mirko Šikić hanno visitato Via dei Fori Imperiali, Piazza Venezia e l’Altare della Patria, il Colosseo e San Giovanni. Tutti assieme per l’ultima destinazione della giornata all’inaugurazione della mostra “CROAZIA ART ATTACK” - un collage di artisti croati apertasi a Roma alla Biblioteca del Comune di Roma Nelson Mandela a Via La Spezia 21. Un programma culturale con la grande festa per il Compleanno del Mosaico Italo Croato Roma, con un aperitivo e il racconto musicale dell’organetto di Matteo Vetta che ha deliziato i presenti con una scelta di motivi musicali dalla tradizione dei croati del Molise. Sono esposti i lavori di Mirjana Sara Sophia Banić, Ruža Gagulić,Andro Grdinić, Sanja Knez e Antun Sbutega. La mostra rimarrà aperta fino al 28 febbraio 2017.
 
Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile questo evento e ci vediamo al prossimo appuntamento, numerosissimi come sempre.
 testo: Midge. S.Z.L.per il Mosaico Italo Croato Roma/Hrvatsko talijanski mozaik Rim
 
NEZABORAVNI DAN
 
VELIKA RADOST, MNOGO OSMIJEHA I RIM OBASJAN SUNCEM PRATILI SU SPORTSKI I KULTURNI SUSRET IZMEĐU MOLIŠKIH I RIMSKIH HRVATA.
 
BILA JE TO POSVETA PRIJATELJSTVU I LJUBAVI PREMA RODNOJ ZEMLJI S ONE BRANE MORA, KAKO KAŽU MOLIŠKI HRVATI KADA IH SE UPITA ODAKLE SU STIGLI U 15. STOLJEĆU.
 
U subotu 11. veljače 2017. održan je „Turnir prijateljstva“. Prekrasni, suncem okopani dan bio je dobar znak nogometnim momčadima i brojnoj publici. Turnir je održan u sportskom centru C.S. „Dribbling“ u Ulici Giuseppea Cerbare 1, u rimskoj zoni Ardeatino. Nogometni turnir A5 bio je dio proslave drugog rođendana Hrvatsko-talijanskog mozaika Rim, udruge koja je u dvije godine postojanja organizirala i realizirala čak dvadeset četiri kulturna i sportska događaja, ne zaboravljajući pritom nove generacije kojima su se obraćali određenim natječajima i  radionicama; nadalje udruga je osmislila manifestacije namijenjene turističkoj i enogastronomskoj promociji kako hrvatskog, tako i hrvatskomoliškog teritorija, područja još uvijek slabo poznata po svojim jedinstvenim i autohtonim svojstvima. Ostali projekti bili su u vezi  ekologije.
 
Sportski je program bio organiziran suradnjom udruga „Hrvatsko-talijanski mozaik Rim“ i „Isola Croata“, sportsko-kulturne udruge iz Kruča u talijanskoj regiji Molise. Turnir je održan pod pokroviteljstvom Ministarstva vanjskih poslova – Središnjeg Državnog ureda za Hrvate izvan Republike Hrvatske i Veleposlanstva Republike Hrvatske u Talijanskoj Republici. Idejni začetnici Turnira prijateljstva bili su Donato Manuele (ASD Isola Croata iz Molisea) i Zrinka Bačić (Hrvatsko-talijanski mozaik Rim).
 
“Današnji je dan bio prekrasan. Predivno iskustvo. Nezaboravno. Dan kojeg ćemo se dugo sjećati. Prisutni su bili zadovoljni, a oni koji nisu mogli doći, propustili su jedinstveno i lijepo iskustvo“, riječi su fratra Petra Milanovića Trapa, duhovnog vođe hrvatske zajednice u Moliseu, koji je pratio autobus Moliških Hrvata. Fra Petar je proveo dugi period s hrvatskim Moližanima; trideset godina službovao je u Kruču, četiri u Mundimitru i godinu u Filiću. Njeguje očinski odnos s Moliškim Hrvatima te je ujedno  nepresušni izvor informacija i anegdota o životu zajednice uz koju veže puno sjećanja i odnos s generacijama koje je gledao kako rastu. Fra Petar Milanović Trapo neprocjenjivi je čuvar sjećanja svakodnevnog života Moliških Hrvata.
 
Turniru je prisustvovao uvijek nasmiješeni i pristupačni veleposlanik Republike Hrvatske pri Svetoj Stolici, gospodin Neven Pelicarić, zadovoljan sportskim susretom i pruženom prilikom da održi obećanje i daruje dresove nogometašima Isole Croate, poklon Ministarstva vanjskih poslova – Središnjeg Državnog ureda za Hrvatske izvan Republike Hrvatske, na čelu s ministrom Zvonkom Milasom i NSH-om.
 
Veleposlanik Pelicarić uručio je nagrade pobjednicima turnira dok je drugoplasiranoj momčadi nagrade uručila gospođa Mladenka Šarac-Rončević, opunomoćena ministrica pri Veleposlanstvu Republike Hrvatske u Talijanskoj Republici te Fra Milanović Trapo. Nagrade je uručila također i Antonella D'autunno, neumorna osoba, predsjednica udruge „Jedna muzika“ iz Kruča, predstavnica Moliških Hrvata u Hrvatskom saboru. Njezinom zaslugom, napornim i vrijednim radom, hrvatskomoliška, hrvatskorimska i hrvatska zajednica u domovini, posljednje dvije godine surađuju na novim projektima. Njezin je rad posebno vrijedan jer okuplja različite generacije, posebno mlade iz svoje zajednice koje uvijek nosi u mislima. Ujedinjuje snage s mnogo brige i pažnje, stoga su i rezultati vidljivi. Doista je bila velika radost iščitati na licima momaka i djevojaka radost i želju da budu zajedno. „Posebno sam sretna zbog svojih učenika“ rekla je vidljivo dirnuta profesorica Hrvatske dopunske nastave u Kruču, Morana Papucci. „Za moje je učenike iznimno važno družiti se i socijalizirati se s drugom djecom hrvatskog podrijetla. Naš je sljedeći cilj odvesti ih na izlet u Hrvatsku“, zaključila je profesorica Papucci.
 
„Naši najmlađi su nam sve, oni su naša budućnost!“ rekao je veleposlanik Neven Pelicarić. „Ono što me uvijek dirne je želja da se bude zajedno“ riječi su Mladenke Šarac-Rončević. „Sjajan dan! Sretna sam zbog svega! Sljedeći susret bit će u Moliseu 30. travnja i bit ćemo ponovno svi zajedno“, zaključila je neumorna i puna energije Zrinka Bačić, dopredsjednica Hrvatsko-talijanskog mozaika Rim, odgovorna za sportske aktivnosti udruge i, uz Donata Manuelea, predsjednika udruge „Isola Croata“, idejna začetnica Turnira prijateljstva.
 
Momčad ASD ISOLA CROATA iz Molisea čine Moliški Hrvati koji nastanjuju tri mjesta općine Campobasso: Kruč, Mundimitar i Filić. Mjesta su smještena na desnoj strani rijeke Trigono te su udaljena od jadranske obale tridesetak kilometara. Mjesta nastanjuje otprilike 2000 stanovnika. Moliški Hrvati prenijeli su i očuvali jezik svojeg podrijetla na našo iz 15. stoljeća.
 
Ovo je  neizostavna prilika da se ujedini hrvatsku dijasporu s moliškom manjinom radi očuvanja jezika, osnaživanja veza i stvaranja prijateljstva. Susret je ujedno prilika da se hrvatska kultura predstavi i drugima izvan hrvatske zajednice.
 
Momčadi su bile podijeljene u dvije kategorije: djeca i odrasli. Na terenu je dominirala pravedna igra. Kapetan hrvatske momčadi iz Rima bio je sjajni Niko Erlić, koji je ponosno podigao pobjednički pehar. Konačni rezultat u dvoboju mladih bio je: HRVATSKA RIM – ISOLA CROATA 8:4. Kapetan Isole Croate, Alessandro Mirco, sportski je čestitao pobjednicima. Za razliku od djece, momčad odraslih Isole Croate, vođena kapetanom Oscarom Vettom, pobijedila je ekipu Hrvatske Rim rezultatom 7:4. Ekipa odraslih Hrvatske Rim prezentirala je novog igrača, mladog Marca koji je, također, nosio vrpcu kapetana. Tijekom turnira skupljena su slikovita svjedočanstva koja će činiti kratki dokumentarni film. O tome ćemo detaljnije nekom drugom prilikom.
 
Velikodušni Moliški Hrvati  nakon podijele nagrada počastili su prisutne svojim autohtonim jelima, koja su uskoro bila pojedena. Svi zajedno nastavili su druženje kratkim panoramskim izletom po glavnom gradu. Vođeni ljubaznošću gospodina Mirka Šikića posjetili su Fore imperiale, Trg Venecija i Oltar domovine, Colosseum i crkvu svetog Ivana u Lateranu. Svi su se još jednom ujedinili na otvaranju umjetničke izložbe, CROAZIA ART ATTACK   u Gradskoj knjižnici „Nelson Mandela“, u Ulici La Spezia 21, koja je predstavila kolaž hrvatskih umjetnika nastanjenih u Rimu. Bio je to veliki kulturni događaj prilikom rođendanskog slavlja Hrvatsko-talijanskog mozaika Rim, popraćen domjenkom i skladbama na harmonici koje je odsvirao Matteo Vetta počastivši publiku izborom glazbenih odlomaka iz hrvatskomoliške tradicije. Izloženi su radovi Mirjane Sare Sophie Banić, Ruže Gagulić, Andra Grdinića, Sanje Knez i Antuna Sbutega. Izložbu je moguće pogledati do 28. veljače 2017. Zahvaljujemo svima koji su omogućili ostvarivanje ovog događaja. Vidimo se u još većem broju na sljedećem susretu.
 
Tekst: Midge. S.Z.L. za Mosaico Italo Croato Roma/Hrvatsko-talijanski mozaik Rim
Traduzione/Prijevod. Prof. Tina Fabijančić

 


Questa è una imperdibile occasione per unire la diaspora croata assieme alla minoranza croata del Molise, per custodire la lingua, rafforzare legami profondi, solidificare l’amicizia, l’incontro e far conoscere la cultura Croata anche agli altri.
 Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile questo evento e vi assettiamo numerosissimi come sempre.

Ovo je neizostavna prilika da se ujedini hrvatsku dijasporu s moliškom manjinom radi očuvanja jezika, osnaživanja veza i stvaranja prijateljstva. Susret je ujedno prilika da se hrvatska kultura predstavi i drugima izvan hrvatske zajednice.
Zahvaljujemo svima koji su omogučili provedbu ovog susreta  i očekujemo vas u velikom broju kao i uvijek.
 
PROGRAMMA SPORTIVO:
“TORNEO DELL’AMICIZIA”
“TURNIR PRIJATELJSTVA”
 Sabato 11 febbraio 2017 dalle ore 10.30 fino alle ore 13.00
Centro Sportivo C.S. Dribbling Via Giuseppe Cerbara 1, “(Zona Ardeatino) 00147 Roma

 
Il programma per celebrare il compleanno del “Mosaico Italo Croato Roma” si svolgerà sabato 11 febbraio 2017. Il programma copre tutta la giornata con manifestazioni culturali, sportive e sociali.
 Organizzazione: Mosaico Italo Croato Roma e “Isola Croata” associazione sportivo-culturale di Acquaviva Collecroce Kruč del Molise, con il patrocinio del Ministero degli Esteri-Ufficio per i Croati all'Estero (Središnji Državni ured za Hrvate izvan Republike Hrvatske) e l'Ambasciata della Repubblica di Croazia nella Repubblica Italiana
 Ideatori del “Torneo dell’Amicizia”: Donato Manuele (ASD Isola Croata del Molise) e Zrinka Bačić del “Mosaico Italo Croato Roma”
 Il programma inizia alle 10.30 con la prima partita del “Torneo dell’Amicizia”/”Turnir prijateljstva”
 
10.30 partita CROAZIA-ISOLA CROATA DEL MOLISE (bambini)
 
11.30 partita CROAZIA- ISOLA CROATA DEL MOLISE (adulti)
 
12.30 Cerimonia di premiazione
 
Le due squadre che partecipano al torneo sono composte da bambini dei genitori di origine croata che vivono a Roma che affronteranno i ragazzi dell’associazione sportivo culturale “Isola Croata” di Acquaviva Collecroce Kruč del Molise.
La squadra “Croazia” di Roma ha in precedenza partecipato due volte al Torneo dell’Amicizia svolto in Molise. Questa è la prima volta che la partita si gioca nella città eterna.
 Una delle ideatrici di questo torneo Zrinka Bačić è anche la selezionatrice e allenatore della squadra della Croazia a Roma, che si schiererà con questa formazione: Pero Miličić, Vinko Vukoja, Marko Vuletić, Antun Faltek, Luigi Papadia, Fabrizio Verdat  Alvir Dragan e Marco Verdat. Altri componenti della squadra, però assenti per questa partita, sono: Boris Santini, Simone Petrich, Zlatko Matić, Giancarlo Samarini e Luca Morelli.
Dopo le partite è prevista la cerimonia di premiazione e il pranzo con un piccolo tour turistico di Roma per tutti i partecipanti al Torneo.
La bella giornata terminerà con la partecipazione all’apertura della mostra CROAZIA ART ATTACK e alla Festa del secondo compleanno del “Mosaico Italo Croato Roma”
La squadra del “ASD ISOLA CROATA DEL MOLISE” è composta dalla comunità dei croati molisani (Moliški Hrvati) che oggi popolano tre paesi nella provincia di Campobasso: Acquaviva Collecroce (Kruč), Montemitro (Mundimitar) e San Felice del Molise (Filić). I paesi sono situati snelle vicinanze della riva destra del fiume Trigno e sono lontani dalla costa adriatica circa una trentina di chilometri. Tutti e tre i paesi hanno circa 2000 abitanti. I Croati molisani (Moliški Hrvati) hanno tramandato e custodito la loro lingua d’origine “na našo”/”na našu” dal XV secolo.
Questa è una imperdibile occasione per unire la diaspora croata assieme alla minoranza croata del Molise, per custodire la lingua, rafforzare legami profondi, solidificare l’amicizia, l’incontro e far conoscere la cultura Croata anche agli altri.
Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile questo evento e vi assettiamo numerosissimi come sempre.

 
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu